Conservativa

Lo studio dentistico Edenta effettua gli interventi specialistici necessari a curare le infezioni e patologie dei denti del paziente per preservarne la salute.

Odontoiatria conservativa: che cos’è

L’odontoiatria conservativa ha lo scopo di curare e risolvere gli ulteriori problemi causati da carie, erosioni, fratture dentali e abrasioni dello smalto che possono portare a infezioni decisamente gravi, persino alla perdita dei denti, qualora non vengano trattate tempestivamente.

Il team di dentisti di Edenta invita i pazienti a recarsi in studio ogni 6 mesi circa per sottoporsi a trattamenti di igiene orale professionali, che prevengono ed eliminano gli accumuli di tartaro, la cui formazione può portare all’insorgere di carie, ascessi e parodontiti.

Allo stesso tempo è opportuno effettuare visite di controllo periodiche per esaminare con cura la condizione degli elementi dentali e parodontali del paziente e riscontrare eventuali patologie, infezioni o anomalie. Così, gli esperti individuano i trattamenti più idonei a risolvere le specifiche problematiche, mantenendo in salute la dentatura e il cavo orale del paziente.

È risaputo che le carie rappresentano la forma di infezione più comune e la loro rimozione costituisce la tipologia di intervento ortodontico più diffuso, che consiste nell’asportazione del tessuto cariato e nella ricostruzione della forma e dell’estetica del dente originario.

La cura di carie, abrasioni dello smalto, fratture dentali ed erosioni fa parte di trattamenti di odontoiatria conservativa necessari a conservare o ripristinare l’integrità morfologica e funzionale degli elementi dentali.

Perché è importante

Gli interventi di odontoiatria conservativa sono essenziali a curare infezioni e anomalie che colpiscono l’arcata dentale, a preservarne la corretta funzionalità e l’aspetto estetico curato e a mantenere il cavo orale del paziente in salute. Per raggiungere questi obiettivi, è fondamentale adottare buone pratiche di igiene domestica, effettuare trattamenti di igiene dentale professionali e sottoporsi a controlli periodici presso lo studio dentistico.

L’odontoiatria conservativa e la rimozione delle carie

La cura delle carie merita un breve approfondimento, dato che si tratta di una delle problematiche più diffuse tra i pazienti. Per eliminare efficacemente le carie, occorre pulire con meticolosità la cavità formatasi e sigillarla con apposite resine per arrestare il progredire dell’infezione, prevenire gravi complicanze e ricreare la superficie dentale, conservandone le funzionalità.

Nel caso di carie poco profonde, il dentista effettua una normale otturazione e riempie la cavità con materiale resistente, idoneo a contrastare le infiltrazioni di cibo. Se invece la carie è stata trascurata e ha danneggiato gran parte del dente, una volta ripulito il dentista realizza un intarsio, ossia un componente solido che sostituisce la parte mancante del dente.

Contatti

Contattaci per ricevere ulteriori informazioni sulle prestazioni effettuate nel nostro studio dentistico o prenotare una visita specialistica.